tv-ratschings-sommer-becherhaus-kot-2842
World Luxury Spa
Award Winner

Rifugio Bicchiere:
il rifugio più alto dell'Alto Adige

In questo articolo scoprirete tutto quello che c'è da sapere sul rifugio Bicchiere, una meta escursionistica molto apprezzata che ha come punto di partenza Ridanna

Il rifugio Bicchiere: dalla Val Ridanna, una meta escursionistica davvero degna di nota e allo stesso tempo un'istituzione in Alto Adige. Il rifugio si trova sul versante meridionale delle Alpi dello Stubai, a 3.195 m s.l.m. - dove l'aria diventa più fina e il cielo è quasi a portata di mano. Non per niente il Rifugio Bicchiere, che sembra trovarsi sul tetto del mondo, è chiamato anche "Castello delle nuvole", perché offre un panorama davvero mozzafiato e unico.
Plunhof
La storia

La storia del Rifugio Bicchiere

Il rifugio Bicchiere è stato costruito nel 1894 sull'omonima cima, "il Bicchiere", una pre-cima del Wilder Freiger (3.418 m), dal DÖAV, ovvero il Club Alpino Tedesco e Austriaco. Per questo, sono state portate in vetta ben 25 tonnellate di materiale da Masseria/Val Ridanna. Tra le figure chiave della fase di costruzione vi erano l'oste di Ridanna Stefan Haller, che ha organizzato il trasporto del materiale, e il maestro carpentiere di Fleres Johann Kelderer, che ha progettato il rifugio. Dopo un periodo di costruzione da marzo ad agosto, il rifugio fu finalmente inaugurato nello stesso anno con il nome di "Rifugio Imperatrice Elisabetta". Allo stesso tempo, direttamente presso il rifugio fu costruita la cappella "Maria im Schnee", la più alta d'Europa, che può essere visitata ancora oggi.
Il rifugio più alto dell'Alto Adige "troneggia" nelle Alpi dello Stubai, vicino al confine di Stato con l'Austria, a 3.195 m di altitudine ed è immerso in un mondo di ghiaccio da sogno. Solo pochi animali vivono ancora quassù e anche le piante faticano a trovare il loro habitat. Tuttavia, il Rifugio Bicchiere, raggiungibile solo a piedi o in elicottero, dispone di acqua corrente, pasti caldi (a seconda del tempo, da fine giugno a settembre circa) e accoglienti posti letto per un massimo di 100 persone.
Il nome

Il rifugio in Val Ridanna

In origine, il rifugio Bicchiere vicino a Ridanna portava un altro nome, deciso dalla Sezione di Hannover prima dell'inizio dei lavori di costruzione nel gennaio 1893. Per ringraziare le sezioni prussiana e boema del loro sostegno, l'attuale Rifugio Bicchiere fu battezzato "Rifugio Imperatrice Elisabetta". L'inaugurazione avvenne come previsto il 18 agosto, in occasione del compleanno dell'imperatore Franz Joseph. Qualche anno più tardi, dopo l'esproprio da parte dello Stato italiano, il rifugio prese il nome di rifugio Bicchiere perché fu costruito pezzo per pezzo e dopo un duro lavoro sulla cima del Bicchiere, ai margini dell'Übertalferner.
Descrizione dell'escursione

La salita al rifugio

Come si arriva al rifugio Bicchiere oggi? L'ascesa può essere effettuata da più parti. Sul versante austriaco, il rifugio Bicchiere è raggiungibile dalle valli Ötztal e Stubaital. Sul versante altoatesino, dalla Val Passiria o da Ridanna. Il punto di partenza del tour in vetta è la testata della Val Ridanna.

Da lì si prende il sentiero escursionistico n. 9 fino alla Malga Aglsalm e al Rifugio Grohmann. Il sentiero conduce poi al rifugio Teplitzer Hütte e prosegue su massi e affioramenti rocciosi fino a una piccola lingua di ghiacciaio da attraversare. Ai piedi del monte Bicchiere si trova un sentiero sicuro che conduce al Rifugio Bicchiere attraverso serpentine. Dopo circa 7 ore di cammino e 1.725 metri di dislivello, siete arrivati a destinazione. Per l'escursione al rifugio Bicchiere sono assolutamente necessari esperienza di montagna, passo sicuro ed equipaggiamento adeguato! Il ritorno avviene attraverso il sentiero di salita.
Ecco alcuni dati e cifre sull'escursione al Rifugio Biasi al Bicchiere
Categoria del tour: Escursione in rifugio
Gruppo montuoso: Alpi dello Stubai
Regione: Ridanna, Val Ridanna, Racines
Tempo di percorrenza: 6-7 ore
Dislivello: 1.725
Lunghezza totale del percorso: 23,2 km
Punto di partenza: Parcheggio in Val Ridanna, sotto il Museo delle Miniere, a 1440 m.
Difficoltà: Sentieri di montagna difficili con ripetuti brevi passaggi assicurati da funi metalliche.
Attrezzatura: all'inizio dell'estate si consigliano i ramponi e forse anche la piccozza.
Come arrivare: autostrada A13/A22 del Brennero - uscita Vipiteno. Lì, alla prima rotonda, girare a sinistra nella Val Ridanna, fino alla fine della valle, poco dopo l'ultimo paese di Masseria, fino ai parcheggi dell'ex miniera.
Rifugio: bagni moderni con acqua calda, senza doccia. Servizi igienici separati, nonché camere e dormitori puliti e ben curati per un massimo di 100 persone. Pasti caldi nella stube (da fine giugno a settembre). Ricezione dei telefoni cellulari parzialmente buona, pagamenti in contanti e con carta. Sono richiesti sacchi a pelo. Sono necessarie la richiesta telefonica di disponibilità e la prenotazione.
 
 
wappen
becherhaus-neu

Conclusione
Se volete scalare il rifugio più alto dell'Alto Adige dal versante meridionale delle Alpi dello Stubai, il Wellnesshotel Plunhof 4*S a Ridanna/Racines è il punto di partenza ideale. L'escursione al rifugio Bicchiere inizia poco distante dall'hotel, alla testata della Val Ridanna: in questo modo si risparmia un lungo viaggio fino al punto di partenza e si può partire quasi dalla porta di casa con un buon equipaggiamento e abbondanti provviste nello zaino!

Il nostro consiglio

Il rifugio, riaperto il 16 agosto 2021 dopo circa un anno di lavori di ristrutturazione, non è solo un popolare motivo da cartolina, ma anche un edificio straordinario. Particolarmente belli sono la visita alla cappella "Maria im Schnee", annessa direttamente al rifugio, e la vista del rilievo in marmo di 80 chili con la testa dell'imperatrice Elisabetta, che però l'imperatrice non riuscì mai a vedere, poiché fu assassinata a Ginevra pochi giorni prima della sua prevista visita.
meisterwerke-becher-010
Il Rifugio Bicchiere è anche il punto di partenza ideale per altre escursioni in montagna: ad esempio al Wilder Freiger, alla cima Sonklarspitze, al Botzer, al Wilder Pfaff, allo Zuckerhütl e alla Schwarzwandspitze.
plunhof-bergwerk-ridnaun-stollen-3787
Il principio di tutto è l’acqua.
L’acqua è il principio naturale di tutte le cose. Tutto dall’acqua nasce e all’acqua ritorna. (Talete di Mileto)
plunhof-acqua-minera-schwimmbad-innen-4569
Acqua Minera
Fonte di benessere
La nostra Acqua Minera è una vera fonte di benessere. Le chicche sono principalmente la terrazza sul tetto e la magnifica area esterna con laghetto naturale balneabile e la piscina esterna, nonché le ampie zone dedicate al relax e le isole coccolose, il tutto allietato da una vista panoramica straordinaria sui monti e sulla chiesetta dei minatori di S. Maddalena.
Plunhof
Hotel Plunhof a Ridanna Racines Alto Adige
Immersi tra prati e boschi e dal magnifico panorama delle Alpi dello Stubai con i loro ghiacciai e le loro vette che superano i 3.000 metri, da noi vi godete la quiete e la rigenerazione, piaceri sopraffini della buona tavola e, grazie alla SPA Minera e alla Acqua Minera, vi abbandonate a un benessere eccellente.
wandernwetterspitze
Alta Via di Ridanna
tv-ratschings-wandern-becher-wasser-kot-3297
Giro dei Sette Laghi
plunhof-sommer-383
Escursionismo
tv-ratschings-sommer-kott-4206
Mountainbike
plunhof-acqua-minera-aussenschwimmbad-winter-4935
Le nostre offerte
plunhof-jonas-suite-0935
Camere e suite
plunhof-acqua-minera-schwimmbad-innen-5138
Acqua Minera
plunhof-minera-spa-119
Spa Minera
plunhof-minera-spa-silberdampfkessel
Buono regalo
plunhof-acqua-minera-details-leuchter-4866
Camere last minute