Anche in inverno, la Val Ridanna è considerata un paradiso per le passeggiate. Un´alternativa tranquilla, distensiva e assolutamente salutare allo sci alpino, che raccoglie sempre più riscontri positivi. Divertimento e azione, come propongono le piste da sci, non sono cercati da chiunque. Chi ha necessità di tranquillità, riposo per lo spirito e di vicinanza alla natura, può semplicemente intraprendere delle belle passeggiate nella neve. Il movimento nell´ incantevole paradiso invernale, totalmente fuori dallo stress delle piste, risveglia il fiuto per l´essenziale: si diventa tutt´uno con la natura, ma anche con se stessi. La mente si svuota, grazie all´aria tersa e limpida di montagna. È davvero facilissimo staccare la spina, lasciare il quotidiano alle spalle e ritrovare se stessi.

winter_banner-(22)

Le escursioni invernali non richiedono un´attrezzatura costosa, ma solo un adeguato abbigliamento da montagna, per contrastare le rigide temperature, e, naturalmente, scarpe invernali adatte. Anche le racchette sono preferibilmente utilizzabili.
Gli amanti della natura trovano in Val Ridanna tantissime opportunità per dedicarsi alle passeggiate nella neve, come per esempio sul sentiero lungo la pista da fondo. Alcuni sentieri invernali conducono ad alcuni rifugi. Molti offrono la possibilità di scendere in slitta, come per esempio la malga “Stadl”. I rifugi che offrono un servizio di ristorazione si possono raggiungere da Masseria in una sola ora di cammino. Dopo una piccola sosta in baita si può salire sulla slitta e sfrecciare a valle.
Dal comprensorio Racines- Giovo partono diversi sentieri, per esempio quello per la malga “Wumbl” (aperta anche in inverno), mentre dalla stazione a monte della nuova cabinovia a otto posti, ci si può dirigere alla malga “Calice” sul Passo Giovo. Anche le “malghe di Telves” in Val Ridanna sono facilmente raggiungibili.
Per chi preferisce addentrarsi nell´inalterato paesaggio invernale è consigliabile una splendida ciaspolata!

Adobe_PDF_file_icon_32x32   Mappa da scaricare