La zona offre una serie di monumenti naturali e culturale. Il Museo provinciale delle miniere di Ridanna-Monteneve rievoca la tradizione mineraria che fiorì sin dal Medioevo. A Castel Wolfsthurn, che dispone di splendide sale nobili, è stato allestito il Museo provinciale della caccia e della pesca. A Bolzano invece c’è il Museo archeologico in cui si può ammirare il leggendario Ötzi, l’uomo venuto dal ghiaccio. Facendo un’escursione in giornata a Bressanone vale la pena visitare l’Abbazia di Novacella, una delle attrazioni più conosciute della nostra regione. Nei giardini di Castel Trauttmansdorff a Merano gli ospiti passeggiano tra fiori, alberi e arbusti provenienti da tutte le regioni della Terra. E’ bello visitare i giardini soprattutto durante la bella stagione in cui gran parte delle piante è in fiore.

bergbau_04

Gli amanti della natura apprezzeranno una gita alle cascate nella Gola delle Stanghe – Gilfenklamm - o nella Gola Burkhardklamm.
Gran parte dei monumenti culturali sono costruzioni sacre, come ad esempio la chiesa in stile rococò della parrocchia di San Giuseppe a Ridanna, la chiesetta di San Lorenzo in prossimità di Maiern, la cappella dei minatori di Santa Maddalena a Gasse o la cappella di S. Leopold dell’Hotel Plunhof.
Chi girerà per la Val Ridanna lungo i sentieri e le strade noterà inoltre numerose cappelle, capitelli, granai storici che meritano di essere ammirati da vicino.